Pubblicato su RBMO un lavoro dedicato all’alone citoplasmatico

Pubblicato su RBMO un lavoro dedicato all’alone citoplasmatico

Ecco il primo frutto della collaborazione tra 9.baby e la Kato Ladies Clinic: è stato pubblicato in questi giorni sulla rivista Reproductive Medicine Online (RBMO) un lavoro sul cosiddetto ‘alone citoplasmatico’. La sua presenza e le sue caratteristiche morfologiche e cinetiche potrebbero essere predittivi dei risultati dei trattamenti di fecondazione in vitro, tramite la correlazione con i patterns di divisione cellulare, la formazione delle blastocisti e lo sviluppo della gravidanza dopo il trasferimento di una blastocisti singola.

“Il lavoro di ricerca, in cui ci cimentiamo al pari dell’attività clinica, continua senza posa e siamo molto felici di aver dato il via a questa collaborazione che speriamo possa essere foriera di grandi risultati”, commenta il nostro direttore scientifico, Giovanni Coticchio, coautore del lavoro. “Trovare marker che possano predire le possibilità di impianto e di sviluppo della gravidanza è la sfida quotidiana, sperando di riuscire ad aggiungere ogni volta un tassello per rendere sempre più efficaci i trattamenti di fecondazione assistita; conoscere i meccanismi cellulari rappresenta anche, naturalmente, un importante elemento su questa strada”.